IC 19 Verona

Lunedì 6 maggio la scuola media Verdi ha ricevuto un’ospite speciale: la campionessa olimpica di salto in alto Sara Simeoni, accompagnata nella visita dal proprio allenatore e marito Erminio Azzaro. Una presenza che rientra nell’ambito del progetto Educazione al Fair Play, promosso dalla Federazione italiana di atletica leggera del Veneto e realizzato a scuola grazie al lavoro degli insegnanti di educazione fisica Laura Vedovi e Valentina Volpe. Sara Simeoni ha iniziato con il raccontare agli alunni di essersi avvicinata all’atletica leggera proprio durante la frequenza della scuola media. Una carriera piena di sacrifici, impegno, passione e soddisfazioni, durata 20 anni: Monaco (1972), Montreal (’76), Mosca (’80) e Los Angels (’84), solo per citare le quattro Olimpiadi a cui Sara ha partecipato. A conclusione della sua chiacchierata, arricchita da immagini delle sue esaltanti vittorie, Sara ha commentato le dieci regole del Fair Play: rispetto delle regole, rispetto degli altri, rispetto per se stessi, valorizzazione delle diversità, fratellanza sportiva, lealtà sportiva, saper imparare dalle sconfitte, saper giocare per divertirsi, rifiutare la violenza e dare il buon esempio. Alla fine è passata fra gli alunni per far ammirare le proprie medaglie olimpiche e ad elargire autografi agli alunni entusiasti. Un mazzo di fiori e il sincero ringraziamento da parte delle insegnanti di Ed. Fisica hanno concluso l’evento.

Ultimo aggiornamento: 08/05/2019 07:30 - Articolo visualizzato 76 volte - Autore: DE MARCO FRANCESCO